Concorso internazionale
“Giovani talenti per la lirica”
Premio Ettore Campogalliani

Prima edizione 2018

 

Possono partecipare al Concorso cantanti di qualsiasi nazionalità
nati dal 1983 in poi


SCADENZA DOMANDA E INVIO FILE AUDIO VIDEO
30 APRILE 2018



REGOLAMENTO

 

L’Associazione Culturale L’Orfeo promuove la Prima Edizione del Concorso Internazionale “Giovani talenti per la lirica - Premio Ettore Campogalliani”, il cui Regolamento è di seguito riportato.

 

 

Art. 1 - Modalità di partecipazione

Potranno partecipare al Concorso cantanti di qualsiasi nazionalità nati dal 1983 in poi.
Il Concorso è aperto a tutte le vocalità: soprano, mezzosoprano, contralto, tenore, baritono, basso, sopranista, contraltista, cotrotenore.

Eventuali partecipanti minorenni dovranno essere accompagnati da un genitore oppure da un maggiorenne che abbia con sé la delega di un genitore, un suo documento di riconoscimento e copia di quello del genitore delegante, pena l'esclusione dal Concorso.


Art. 2 - Presentazione domanda

La domanda di partecipazione dovrà essere compilata utilizzando unicamente il modello predisposto ed  entro il 30 aprile 2018

- essere inviata via mail al seguente indirizzo di posta elettronica: info@giovanitalentiperlalirica.it

oppure


- pervenire a mezzo raccomandata (farà fede il timbro postale) al seguente indirizzo postale:
Concorso Lirico Giovani Talenti - Presso Angelo Manzotti
Via Unione Europea 21 - 46045 Marmirolo (Mantova)

La domanda dovrà essere corredata dai seguenti documenti:

a) curriculum degli studi compiuti

b) ricevuta del versamento di Euro 60,00 (sessanta) da effettuarsi tramite bonifico bancario intestato a: Associazione Culturale L’Orfeo   -   IBAN  IT 06 R 01030 57710 0000 10413045
(se necessario:
SWIFT/BIC: pascitm1050)
causale: Iscrizione Concorso Lirico 2018

c) file audio video per la prova eliminatoria (vedi art. 4)

d) n° 2 fotografie formato tessera.

N.B.
Tra i 5 brani operistici presentati, almeno tre dovranno essere tratti dal repertorio in lingua italiana. Le Arie dovranno essere eseguite a memoria, nella tonalità e lingua originale, complete, ove previsti, di recitativo e cabaletta.

> I concorrenti che vorranno partecipare ANCHE al Premio Vocalità Barocca, fra le cinque arie ne dovranno scegliere due di Monteverdi, Porpora, Händel o Vivaldi (repertorio libero: opera, oratori, cantate, ...)

> I concorrenti che vorranno partecipare SOLAMENTE al Premio Vocalità Barocca dovranno scegliere tutte le cinque arie scelte fra brani di Monteverdi, Porpora, Händel o Vivaldi (repertorio libero: opera, oratori, cantate, ...)

e) I vincitori di Primo o Secondo premio in concorsi internazionali svoltisi non antecedentemente al 2016 potranno allegare copia del certificato originale attestante la vincita per accedere direttamente alla prova semifinale.
L’organizzazione del Concorso  si riserva la facoltà di accertare l'autenticità dei certificati e la veridicità delle dichiarazioni.
I candidati ammessi, se trovati non in possesso dei requisiti, perderanno ogni diritto al Concorso ed ogni risarcimento.


Art. 3 - Commissione giudicatrice

La Commissione Giudicatrice sarà composta di esperti scelti tra cantanti, docenti di canto, direttori artistici, registi, critici musicali.
I componenti della Commissione Giudicatrice si asterranno dal votare i concorrenti verso i quali abbiano rapporti di parentela o abbiano avuto rapporti didattici.
All'atto dell'insediamento ciascun membro della Commissione rilascerà apposita dichiarazione circa i rapporti personali col candidato. A loro subentrerà a tutti gli effetti il Presidente della Commissione Giudicatrice.


Art. 4 - Prove

Le prove del concorso si articolano in tre fasi:

Eliminatoria (invio file audiovideo)

Il concorrente entro il 30 aprile 2018 dovrà inviare FILE AUDIOVIDEO (formato mp3) o LINK YOUTUBE contenenti l’esecuzione di DUE arie, scelte fra quelle indicate nella Domanda di partecipazione al Concorso, all’indirizzo di posta elettronica info@giovanitalentiperlalirica.it; almeno un’aria dovrà essere in lingua italiana. Le registrazioni possono essere amatoriali.

> I concorrenti che vorranno partecipare ANCHE al Premio Vocalità Barocca, fra le due arie ne dovranno inviare una di Monteverdi, Porpora, Händel o Vivaldi (repertorio libero: opera, oratori, cantate, ...)

> I concorrenti che vorranno partecipare SOLAMENTE al Premio Vocalità Barocca dovranno inviare due arie scelte fra brani di Monteverdi, Porpora, Händel o Vivaldi (repertorio libero: opera, oratori, cantate, ...)

Un’apposita Commissione prenderà visione dei file inviati e stilerà una graduatoria in base alla quale saranno selezionati i concorrenti ammessi alla prova Semifinale.

L’elenco dei concorrenti ammessi alla successiva prova Semifinale verrà pubblicato sulla pagina web del Concorso
(http://www.giovanitalentiperlalirica.it)

Semifinale

Teatro Bibiena di mantova, venerdì 25 maggio 2018

Il concorrente dovrà eseguire due brani, uno a sua scelta (con esclusione di quelli inviati per la prova eliminatoria) ed uno su richiesta della Commissione.
E’ richiesta l’esecuzione a memoria.
I concorrenti sono tenuti a portare con sé due copie delle arie scelte.
La Commissione potrà in qualsiasi momento interrompere il candidato.
La Commissione stilerà una graduatoria in base alla quale saranno selezionati i concorrenti ammessi alla prova Finale.
L'ordine di chiamata alla prova semifinale sarà deciso dalla Commissione giudicatrice.

Finale

Teatro Bibiena di Mantova, sabato 26 maggio 2018 - Concerto
aperto al pubblico

Il concorrente dovrà eseguire due brani a scelta della Commissione.
La Commissione stilerà una graduatoria in base alla quale saranno individuati i vincitori del Concorso.



Art. 5 - Premi
 

Primo Premio “Ettore Campogalliani”    €  1.000,00
Secondo premio        €     700,00
Terzo Premio
offerto da Mailboxes Etc - MN
 €     500,00
Premio Vocalità barocca
al miglior esecutore di brani di Monteverdi, Porpora, Händel o Vivaldi
 €     300,00
Premio del Pubblico
al finalista più votato dal pubblico
 €     200,00

Premi “Parma Lirica”:

            
> Concerto offerto dalla Associazione “Parma Lirica”

      > Ammissioni di diritto alla finale del Concorso “Voce d’angelo” ediz 2018
   
     per due cantanti italiani, max 28 anni


A tutti i Finalisti verrà consegnato un Diploma.

I Premi in denaro verranno consegnati ai vincitori in occasione del Concerto che si terrà il 30 giugno presso la Palazzina di caccia dei Gonzaga a Bosco Fontana (Marmirolo, Mantova); i vincitori sono tenuti a partecipare al concerto, pena la perdita del premio in danaro.

La Direzione Artistica del Concorso si riserva di organizzare uno o più concerti con i vincitori e i finalisti del concorso. In tale caso verrà offerto ai cantanti un rimborso spese.


Art 6 - Accompagnatore al Pianoforte

Un Pianista accompagnatore sarà a disposizione dei concorrenti.
Al concorrente è data facoltà di farsi accompagnare, a proprie spese, da un pianista di fiducia.


Art. 7 - Rimborsi spese

Nessun rimborso spese per il viaggio e/o permanenza sarà riconosciuto ai concorrenti.


Art. 8 - Norme Finali

Sarà facoltà insindacabile della Direzione Artistica del Concorso accettare eventuali iscrizioni pervenute, per motivi particolari, fuori termine, purché non sia ancora terminata la 1a prova eliminatoria.
La Giuria si riserva la facoltà di non assegnare tutti i premi o di dividere alla pari i premi in caso di classificazioni ex-aequo.
Tutte le fasi del Concorso potranno essere registrate, riprodotte, filmate in audio e video e trasmesse senza che i partecipanti possano avanzare pretesa alcuna.
Gli iscritti al Concorso sono personalmente responsabili della loro integrità fisica o morale durante il soggiorno e negli spostamenti. L’Organizzazione del Concorso non assume alcuna responsabilità per eventuali danni fisici o morali verso cose o persone da parte degli iscritti.
I dati forniti all’atto dell’iscrizione saranno utilizzati dalla Segreteria del Concorso esclusivamente per inviare comunicazioni relative all’ Associazione culturale L’Orfeo.
La domanda di partecipazione implica l'accettazione integrale e incondizionata delle norme del presente Regolamento.
Il testo di ogni controversia dovrà essere redatto il lingua italiana; Foro competente il Tribunale di Mantova.